Termocappotti e Isolanti

In cosa consiste il Termocappotto

termocappotto

Il “cappotto”, più precisamente denominato “isolamento termico dall’esterno, per pareti verticali, con intonaco sottile su isolante” è il sistema oggi più utilizzato in Europa per la coibentazione degli edifici civili, industriali, di servizio, nuovi o preesistenti.
Le funzioni tipiche insostituibili del “cappotto” sono:

  • Isolare senza discontinuità dal freddo e dal caldo;
  • Utilizzare il volano termico costituito dalle pareti isolate;
  • Proteggere le facciate dagli agenti atmosferici;
  • Fornire interessanti e sensibili risparmi;
  • Porre in condizioni stazionarie termo-igrometriche l’involucro e la struttura degli edifici;
  • Rendere ottimali, confortevoli e igieniche le condizioni degli spazi abitativi, di attività, e/o di servizio;
  • Contribuire sensibilmente alla riduzione delle immissioni inquinanti nell’atmosfera.

Nel rivestimento a cappotto o isolamento a cappotto esterno non c'è limite allo spessore dei pannelli isolanti: a differenza dell'isolamento dall'interno, infatti, non toglie spazio utile alle abitazioni e la normativa consente di andare in deroga alle distanze dai confini (decreti legislativi 115/2008 e il 57/2010).
Lavorando dall'esterno, possiamo definire lo spessore adatto al materiale scelto, puntando agli obiettivi energetici da raggiungere.
La tecnica di realizzazione consiste nell'applicare alle pareti dei pannelli isolanti con colla e appositi sistemi di fissaggio che, successivamente, vengono ricoperti da una rasatura armata e da una finitura spatolata precolorata.
Alcuni pannelli possono essere anche dotati di una rete porta-intonaco per la finitura a malta tradizionale.
Il rivestimento a cappotto o isolamento a cappotto può essere realizzato anche sulla superficie interna della parete esterna; quest'ultimo sistema è meno utilizzato poiché sottrae spazio dagli ambienti interni. Esistono in commercio pannelli in cartongesso con diversi tipi di isolamento che partono dallo spessore di 3,3 cm fino a più efficienti 11,3 cm.
Nonostante lo svantaggio dello spazio minore, il rivestimento interno presenta molti vantaggi rispetto al cappotto esterno, quali un costo minore, una posa meno laboriosa e soprattutto, nei condomini, la possibilità di applicarlo a singole unità abitative.
La scelta dei materiali isolanti offre una gamma molto ampia di possibilità: lana minerale, fibra di legno, sughero, schiume minerali, polistirene espanso sinterizzato (EPS), polistirene estruso (XPS), poliuretano. Ogni materiale ha le proprie caratteristiche tecniche.

termocappotto

Sistema a “cappotto”: vantaggi per le nuove costruzioni

termocappotto
  • Riduzione dello spessore delle pareti perimetrali, quindi genera maggiori aree abitative, con indiscutibile aumento della remunerazione di tutto il fabbricato;
  • Semplificazione progettuale, in particolare per rispondere razionalmente e semplicemente alle prescrizioni sul risparmio energetico attinente il riscaldamento degli edifici, senza dover ricorrere a soluzioni complesse;
  • Possibilità d’impiego di materiali tradizionali ed economici per la costruzione della struttura e dei tamponamenti, senza artifici per eliminare i ponti termici;
  • Conseguente maggior facilità operativa in cantiere, con riduzione sensibile dei tempi e quindi dei costi;
  • Snellimento della tipologia dei capitolati per i materiali e l’esecuzione, quindi maggiori possibilità di controllo;
  • Il sistema a “cappotto” fornisce con il suo inscindibile pacchetto l’isolamento e la finitura.

Sistema a “cappotto”: vantaggi per gli edifici esistenti

termocappotto
  • Immediato ottenimento di forte risparmio energetico, quindi di costi;
  • Immediato raggiungimento di condizioni interne confortevoli;
  • Eliminazione della causa dei difetti generati dai ponti termici, quali crepe, infiltrazioni, muffe, fastidiosi moti convettivi interni ai locali;
  • Sostituzione, con tutti gli altri vantaggi citati, di interventi manutentivi pesanti, quali abbattimenti e rifacimenti di intonaci, interventi su spacchi, crepe e muffe, infiltrazioni.